Ci siamo incollati per chiedere al Governo italiano:

1) di interrompere immediatamente la riapertura delle centrali a carbone dismesse e cancellare il progetto di nuove trivellazioni per la ricerca ed estrazione di gas naturale;


2) di procedere immediatamente a un incremento di energia solare ed eolica di almeno 20GW, creando migliaia di nuovi posti di lavoro nell’energia rinnovabile aiutando gli operai dell'industria fossile a trovare impiego in mansioni più sostenibili;

Perché agli Uffizi?

Ultima Generazione protesta davanti alla Primavera di Botticelli
 

All'interno della Galleria degli Uffizi a Firenze sono conservate alcune delle opere d'arte più famose degli artisti più importanti di tutta la storia dell'umanità: Leonardo da Vinci, Michelangelo, Giotto, Raffaello, Botticelli, Tiziano, Caravaggio.

Durante la mattinata di venerdì 22 luglio 2022 Laura e Simone, che hanno aderito alla campagna italiana di disobbedienza civile nonviolenta Ultima Generazione, si sono incollati davanti alla Primavera di Botticelli.

Il messaggio che hanno lanciato tramite questa azione è semplice e, al contempo, estremamente drammatico:

"Stiamo andando verso un vero e proprio collasso ecoclimatico. La siccità, la carestia alimentare e gli eventi metereologici estremi sono la prova più evidente del collasso provocato in primis dall'utilizzo di combustibili fossili.

Lo stato italiano, finanziando fonti fossili, sta quindi investendo nella morte delle persone invece che attuare una reale transizione ecologica.

Davanti al collasso non possiamo più pensare di avere tempo per aspettare perché di tempo non ce ne resta. Abbiamo tre, quattro anni, sette al massimo, per evitare che la situazione diventi irreversibile.

Se il Governo non agisce è dovere morale di tutti noi fare pressione affinché compia scelte nell'interesse della popolazione."

Attivisti di Ultima Generazione si incollano alla Primavera di Botticelli

All'interno dell'opera di Botticelli sono dipinte più di 500 specie vegetali.

Davanti al collasso ecoclimatico,
potremo mai vedere una Primavera bella così?

Laura, portavoce di Ultima Generazione

Investendo nell'energia fossile il Governo italiano sta investendo nella morte di centinaia di milioni di persone. Se non ci ribelliamo ne siamo complici.

Simone, cittadino partecipante a Ultima Generazione

L'arte ha da sempre avuto il ruolo di trasmettere messaggi e probabilmente, se non ci fosse stata l'arte ad accompagnare le nostre vite, molte cose belle della realtà che conosciamo (e che rischiamo di perdere) non esisterebbero.

Teniamo all'arte, teniamo al patrimonio storico e culturale del nostro paese e siamo terrorizzati dal fatto che possa venire distrutto dal collasso ecoclimatico. Proprio per questo quella agli Uffizi non sarà la prima e ultima azione di disobbedienza civile nonviolenta che vede l'arte al proprio centro.

Per evitare danneggiamenti alle opere prima di ogni azione ci consultiamo con restauratori professionisti per sapere come agire, quale colla usare o quanta pressione si può esercitare (dato che non sempre ci sarà il vetro) senza danneggiare l'opera.

Nelle settimane scorse Just Stop Oil, un'altra campagna della rete #A22network di cui facciamo parte, aveva fatto azioni simili incollandosi alle cornici di diverse opere oppure coprendo i quadri con delle loro versioni "attualizzate".

Ultima Generazione protesta contro i combustibili fossili e per il clima, Primavera di Botticelli

Quali sono i risultati di queste proteste?

I risultati di proteste di disobbedienza civile nonviolenta come questa sono numerosi e di diverse tipologie. Vediamoli insieme:

1) Eco mediatica: in tutto il mondo si è parlato del motivo per cui è stata fatta questa azione di disobbedienza civile nonviolenta;

2) Polarizzazione e presa di posizione: davanti a una manifestazione spesso le persone che non vi partecipano tendono a ignorarla. In questi casi, come con i blocchi stradali sul GRA, è impossibile non prendere posizione e non riflettere sul perché vengono fatte azioni del genere correndo tutti i rischi legali del caso (denunce, fogli di via, ecc).

3) Mobilitazione: sempre più persone davanti ad azioni di disobbedienza civile nonviolenta iniziano a chiedersi: "Ma io sto facendo davvero tutto quanto è in mio potere per evitare il collasso ecoclimatico?"

Colla sulla Primavera di Botticelli

Climate activists in Italy glue themselves to Botticelli painting. Members of Ultima Generazione (Last Generation) attach themselves to frame’s glass to protest without damaging artwork

The Guardian

Foto del giorno del Guardian, Ultima Generazione protesta agli Uffizi su Botticelli

The Guardian’s picture editors select photo highlights from around the world

Protesters from the action group Ultima Generazione are pulled away after attempting to glue their hands to the glass covering Botticelli's Primavera at the Uffizi Gallery in Florence, Italy.

Photograph: Laura Lezza/Getty

Protesta degli ambientalisti agli Uffizi: si incollano al vetro che protegge La Primavera.

“Pianeta va curato e difeso come il patrimonio artistico”

Il Fatto Quotidiano

Foto del giorno Welt, Ultima Generazione protesta per il clima agli Uffizi

Die Bilder des Tages, ausgewählt von unserer Fotoredaktion - Welt

Italienischer Ableger der letzten Generation: In Florenz versuchten sich zwei Aktivisten in der Galerie „Uffizien“ an das Gemälde Primavera von Sandro Botticelli zu kleben. Ein Wachmann konnte das verhindern.

Quelle: Getty Images/Laura Lezza

Tre attivisti di ultima generazione questa mattina sono entrati al museo e, giunti nella sala della primavera, si sono incollati al vetro che protegge l’opera. Il motivo? Un appello al governo, affinché prenda posizioni per contrastare la crisi climatica.

Artribune

Dipinto di Sarah Cleal su Ultima Generazione

Dipinto di Sarah Cleal (Instagram @sarah.cleal)

Altre informazioni

Se hai letto fin quaggiù probabilmente quest'azione di disobbedienza civile nonviolenta ha acceso il tuo interesse.

Se vuoi saperne di più, inviaci un messaggio e, per non perdere le nostre prossime azioni, seguici sui social.

Sostieni Ultima Generazione

A ogni nostra azione seguono quasi sempre delle spese legali, aiutaci a sostenerle.

Contatti stampa

+39 379 188 6195

stampa@ultima-generazione.it

Leggi il comunicato stampa

Entra in Ultima Generazione

Ultima Generazione è in tutta Italia,

la rete #A22network è in tutto il mondo.

Se vuoi entrare essere parte del cambiamento, contattaci.