ultimagenerazione

Arrivare sul luogo d'azione, un pennello in mano, un secchio di colore nell'altro.

Che la festa cominci, si inizia a verniciare...

Come può unirsi questa tattica di disobbedienza civile nonviolenta al portare avanti delle richieste?

A cosa servono gli imbrattamenti?

WhatsApp Image 2022-02-01 at 10.00.16 (1).jpeg
 

L'imbrattamento ha caratterizzato le azioni di Ultima Generazione fin da quando faceva parte del movimento Extinction Rebellion.

Infatti, prima di imbrattare la sede di ENI e diversi ENI - Energy Stori, cittadine e cittadini che supportano la campagna di disobbedienza civile nonviolenta Ultima Generazione hanno imbrattato per due giorni il Ministero della Transizione Ecologica.

Il messaggio dietro ogni imbrattamento è sempre lo stesso:

​"Stiamo andando verso un vero e proprio collasso ecoclimatico, avente come prima causa l'utilizzo di combustibili fossili. Dobbiamo agire ora, dobbiamo farlo insieme, fin da subito.

Sulla facciata del MiTE è installato un orologio che mostra un conto alla rovescia. Segna il tempo che ci rimane a disposizione per poter modificare il futuro prima che diventi irreversibile. Eppure viene costantemente ignorato dalle istituzioni."

Beatrice.jpeg

Cosa è un secchio di vernice davanti alla
morte di milioni di persone a causa del
collasso ecoclimatico?

Laura, portavoce di Ultima Generazione

Davanti a un imbrattamento è impossibile non pensare.
Il pensiero è il primo requisito per agire in modo consapevole.

Michele, cittadino partecipante a Ultima Generazione

FOTO 1.jpeg

Anche altre campagne di disobbedienza civile nonviolenta che, come noi, hanno scelto di aderire alla rete internazionale #A22network effettuano imbrattamenti per fare pressione sui propri governi affinché agiscano per contrastare il collasso ecoclimatico.

Un'azione troppo radicale?

Assolutamente no, della vernice non ha mai ucciso. Le azioni di multinazionali dell'energia fossile e dei Governi che le appoggiano invece sì, hanno già causato tantissime morti e, essendo causa principale del collasso ecoclimatico, potrebbero ucciderne centinaia di milioni nei prossimi decenni se non le fermiamo oggi.

Come dice il Segretario Generale dell'ONU Guterres, i radicali davvero pericolosi sono i paesi che stanno aumentando la produzione di combustibili fossili.

FOTO 1.jpeg
FOTO 3.jpeg

Quali sono i risultati di un imbrattamento?

I risultati di una serie degli imbrattamenti, meglio se ripetuti, sono numerosi e in diversi ambiti. Vediamoli nel dettaglio insieme:

1) Eco mediatica: le foto di numerosi imbrattamenti, come quello al MiTE, hanno fatto il giro dell'Italia e del pianeta.

2) Polarizzazione e presa di posizione: quando c'è un sit-in tradizionale spesso le persone che non vi partecipano tendono a ignorarlo. In questi casi invece, come con le azioni nei musei o i blocchi stradali, è impossibile non prendere posizione e non riflettere sul perché vengono imbrattati edifici e vetrine (denunce, fogli di via, arresti, incidenti, ecc).

3) Mobilitazione: sempre più persone davanti ad azioni di disobbedienza civile nonviolenta iniziano a chiedersi: "Ma io sto facendo davvero tutto quanto è in mio potere per evitare il collasso ecoclimatico?"

FOTO 3.jpeg
Dipinto di Alex su Ultima Generazione
Altre informazioni

Se hai letto fin quaggiù probabilmente quest'azione di disobbedienza civile nonviolenta ha acceso il tuo interesse.

Se vuoi saperne di più, inviaci un messaggio e, per non perdere le nostre prossime azioni, seguici sui social.

Sostieni Ultima Generazione

A ogni nostra azione seguono quasi sempre delle spese legali, aiutaci a sostenerle.

Contatti stampa

+39 379 188 6195

stampa@ultima-generazione.it

Vai ai comunicati stampa

Entra in Ultima Generazione

Ultima Generazione è in tutta Italia,

la rete #A22network è in tutto il mondo.

Se vuoi entrare essere parte del cambiamento, contattaci.